fbpx

Un'opera orfana descrive un'opera protetta da copyright il cui proprietario non può essere identificato. Ciò può essere dovuto a qualsiasi motivo, ma il più delle volte è dovuto al passare del tempo, ai documenti incompleti sulla creazione dell'opera o all'inconsapevolezza del titolare dei diritti in buona fede di possedere il diritto d'autore (ad esempio, se il diritto d'autore passa per morte a un parente stretto). Questo problema è sempre più diffuso nell'era tecnologica di oggi poiché la digitalizzazione di massa delle opere protette da copyright mette così tante opere a portata di mano di chiunque con un clic. I problemi relativi all'opera orfana vengono solitamente scoperti quando qualcuno desidera utilizzare un'opera particolare e poiché non è in grado di individuare il detentore del copyright, non può ricevere l'autorizzazione richiesta. Ad esempio, gli editori o altre entità aziendali non consentiranno l'uso dell'opera senza un'autorizzazione del copyright a causa dell'esposizione legale di una potenziale violazione. Secondo alcune stime, online potrebbero esserci decine di milioni di opere orfane.

Mentre altri paesi hanno approvato leggi per trattare le opere orfane, gli Stati Uniti non l'hanno fatto, richiedendo all'utente di analizzare il rischio prima di impegnarsi a utilizzare l'opera orfana. L'analisi iniziale è semplice. Secondo le leggi sul copyright degli Stati Uniti, un'opera orfana ha lo stesso diritto diritto esclusivo protezioni che regolano tutte le opere protette da copyright, quindi l'utilizzo di un'opera orfana senza autorizzazione è in genere una violazione indiscutibile del copyright.

Quindi, cosa dovrebbe fare un nuovo utente di fronte alla realtà che il proprietario non può essere localizzato? Ecco un elenco non esaustivo delle principali aree di interesse da esaminare prima di utilizzare un'opera orfana.

Durata del copyright

Gli Stati Uniti hanno approvato numerose leggi sul copyright relative alla durata della protezione del copyright e, in base a determinati fattori, è possibile determinare se un'opera è protetta da copyright o è di pubblico dominio. Il termine "dominio pubblico" si riferisce a opere protette da copyright che non sono più idonee per la protezione del copyright e, pertanto, sono libere di essere utilizzate. Sebbene questa determinazione possa sembrare controintuitiva, se si può ragionevolmente stimare l'anno in cui è stata creata un'opera orfana, tale informazione può essere utilizzata per determinare se l'opera è di dominio pubblico. A causa dei cambiamenti nella legge sul copyright nel tempo, l'analisi può essere un po' complicata.

Diagramma di flusso della durata del copyright

Diagramma di flusso della durata del copyright

La Cornell University Copyright Clearance Center mantiene un utile grafico con tutti i dettagli. (https://copyright.cornell.edu/publicdomain) ma ai fini della presente discussione, concentriamoci su due dei termini e degli esempi di durata del copyright più notevoli:

Opere inedite: Vita dell'autore + 70 anni

Riesci a datare una fotografia che credi fortemente non sia mai stata pubblicata, come quella trovata in una scatola da scarpe in soffitta, che potrebbe essere stata scattata solo da una persona morta prima del 1948? Il copyright nella fotografia è probabilmente scaduto poiché la durata del copyright dura solo 70 anni dopo la morte di un autore per un'opera inedita.

Opere pubblicate 1923-1977 senza un avviso di copyright

Prima del 1977, la protezione del copyright statunitense di alcuni tipi di opere, come i libri, richiedeva un simbolo di copyright visibile "©" incluso all'interno o all'interno dell'opera. Pertanto, se desideri utilizzare il contenuto di un'opera letteraria pubblicata da un editore defunto che può essere datato prima del 1977 e l'opera ufficiale non contiene un avviso di copyright o altre informazioni sull'attribuzione del copyright sui frontespizi introduttivi, sul retro della copertina o su altri luoghi simili, allora l'opera letteraria potrebbe essere di dominio pubblico per non aver seguito le formalità del copyright (si noti che ci sono sempre eccezioni e i diritti d'autore vengono giudicati caso per caso).

Le ipotesi sono infinite, ma condurre un'analisi della storia dell'opera orfana potrebbe portare a determinare che l'opera è probabilmente di dominio pubblico e di libero utilizzo.

Difesa dell'uso corretto

Supponiamo che la data di creazione di un'opera non possa essere determinata o possa esserlo e che siano decenni di distanza dallo scivolare nel pubblico dominio. In una circostanza del genere, le migliori pratiche impongono che una parte sia a favore dell'errore di cautela e presuma che il lavoro sia protetto. Come accennato, ai titolari dei diritti sulle opere orfane vengono concessi gli stessi diritti che regolano tutte le opere protette da copyright. Ciò significa anche che qualsiasi difesa applicabile all'uso di un'opera protetta da copyright senza autorizzazione si applica anche alle opere orfane. La difesa più importante è il "fair use". Abbiamo toccato il concetto di giusto uso in altri articoli ma poiché il fair use è spesso frainteso, diamo un'occhiata ai concetti di base.

 La difesa del fair use è in genere definita come consentire a qualcuno di utilizzare l'opera protetta da copyright di un altro creatore senza autorizzazione. Le ragioni politiche per cui esiste il fair use derivano dalla Costituzione degli Stati Uniti. Il clausola di copyright concede al Congresso il potere di "promuovere le arti", che è stato generalmente interpretato nel senso che incentivare la creazione di nuove opere artistiche è nel migliore interesse della società. Il concetto di fair use è un'estensione di questo ideale, poiché sarebbe dannoso per la società limitare l'uso di un'opera artistica in determinate circostanze. Nel corso del tempo, alcuni tipi di usi sono stati determinati come fair use, ad esempio per notizie, borse di studio e ricerche o commenti e critiche. Ad esempio, senza l'eccezione del fair use alla protezione del copyright, i revisori dei film non potrebbero mostrare clip del film senza autorizzazione. Questa incapacità di criticare efficacemente senza mostrare la sostanza di ciò che viene criticato, non sarebbe vantaggiosa per la società.

Per stabilire il fair use, è necessario bilanciare quattro fattori. È importante sottolineare che questi fattori non sono ponderati in modo uniforme l'uno contro l'altro, quindi solo perché un nuovo utente può avere tre dei quattro fattori in equilibrio a suo favore, ciò non significa che verrà trovato un uso corretto. Nel complesso, se il peso dei fattori si bilancia verso il nuovo utilizzo di un'opera protetta da copyright, si applicherà la difesa del fair use.

Scopo e carattere dell'uso, compreso se tale uso è di natura commerciale

Questo fattore analizza principalmente se un'opera è trasformativa, che è generalmente considerato il fattore più importante in un'analisi del fair use. Il caso fondamentale per quanto riguarda l'uso trasformativo coinvolge i musicisti Roy Orbison e i rapper 2 Live Crew. 2 Live Crew incorporava aspetti della canzone di Orbison "Oh bella donna"in una nuova canzone"Pretty Woman.” La Corte Suprema degli Stati Uniti ha scoperto che il concetto di uso trasformativo è quello in cui il nuovo autore altera l'opera originale protetta da copyright con "nuova espressione, significato o messaggio". Se il nuovo utente di un'opera protetta da copyright aggiunge tale nuova espressione, significato o messaggio, il nuovo utilizzo sarà considerato trasformativo. In questo caso, è stato riscontrato che la nuova composizione di 2 Live Crew ha alterato la composizione originale con una nuova espressione artistica in modo parodico che ha commentato l'originale (cioè, 2 Live Crew ha commentato lo stato di una "Pretty Woman"), e così è stato trasformatore ed è stato trovato un uso equo. Da notare, si deve anche determinare se la nuova opera è commerciale (cioè in vendita) sotto questo fattore, ma quell'analisi non pesa quanto una determinazione trasformativa dell'uso.

Natura dell'opera protetta da copyright

Questa analisi si concentra sul fatto che il nuovo lavoro sia artistico o basato sui fatti. Ai nuovi utenti di opere basate sui fatti viene in genere esteso un privilegio maggiore di utilizzare un'opera, rispetto ai nuovi utenti di opere basate su elementi artistici. Ciò è dovuto alla natura intrinseca delle opere artistiche (cioè l'arte) che hanno una protezione del copyright più forte rispetto alle opere basate sui fatti (cioè le enciclopedie), poiché la creazione di opere artistiche è al centro della protezione del copyright. In generale, la legge incoraggia la diffusione dei fatti, quindi l'utilizzo di opere fattuali viene offerto maggiore credito ai sensi della legge. Questo fattore è in genere meno importante di un'analisi trasformativa dell'uso.

Importo e consistenza della quota utilizzata

I tribunali analizzano questo fattore per rivedere quanto del lavoro originale è stato copiato nel nuovo uso. Non esiste una regola fissa sulla quantità di lavoro originale che un nuovo utente può utilizzare, ovvero non è consentita una soglia "sotto il 10%" del lavoro originale. Tale analisi viene riesaminata caso per caso sia a livello qualitativo che quantitativo. Ad esempio, se ci si appropria di uno degli aspetti più importanti di un'opera, anche se tale appropriazione è una piccola frazione dell'opera originale, quella scoperta peserebbe a sfavore del nuovo fruitore. Questo fattore è anche generalmente meno importante rispetto a un'analisi trasformativa dell'uso.

Effetto dell'uso sul mercato per o valore dell'opera protetta da copyright

Questo fattore pesa se il nuovo uso dell'opera protetta da copyright soppianta o invade il mercato dell'opera originale. Questa analisi si concentra sul fatto che i potenziali clienti dell'opera originale siano gli stessi o siano influenzati dal nuovo utente. Maggiore è l'incrocio dei mercati dell'opera originale e nuova, più questo fattore si bilancia a favore dell'autore originale. Alcuni tribunali hanno suggerito che questo sia il fattore più importante o almeno uno dei più importanti.

Sfortunatamente, non esiste una regola chiara per quanto riguarda la determinazione del fair use ei tribunali hanno flessibilità su come pesare i fattori. Tuttavia, questa analisi può essere utile per determinare il rischio connesso all'utilizzo di un'opera orfana, ancor più se combinata con l'analisi della durata del copyright discussa in precedenza.

Fattori futuri

Sono stati fatti tentativi per creare un nuovo quadro legislativo sull'uso delle opere orfane negli Stati Uniti. Ad esempio, dopo vari contenziosi associati all'organizzazione dello scrittore professionista, la Gilda degli autori, a Rapporto dell'Ufficio del diritto d'autore 2015 ha suggerito di limitare i danni per violazione del copyright per l'uso di opere orfane se il nuovo utente può dimostrare di aver condotto una ricerca in buona fede.

Queste proposte prevalentemente non sono diventate legge negli Stati Uniti (confronta con l'emanazione del Regno Unito legislazione sul lavoro orfano), ma queste difese in stile "buona fede" potrebbero essere applicabili in futuro agli utenti di un'opera orfana che hanno diligentemente cercato il proprietario. Una strategia di mitigazione potrebbe consistere nel condurre e documentare una ricerca diligente di un proprietario, come se la legge cambiasse, le prove di tale ricerca potrebbero essere utilizzate come difesa in futuro. Allo stesso modo, le prove di una ricerca diligente potrebbero essere mostrate a un proprietario che emergerà in seguito, e tali prove potrebbero essere utilizzate per dimostrare che l'uso del loro lavoro non è stato fatto in malafede e forse il proprietario accetterebbe quel tentativo in buona fede a cuore nelle trattative di controversia.

Nel complesso, la prima cosa da sapere è capire che l'uso di un'opera orfana può essere oggetto di reclami per violazione se il proprietario si fa conoscere. Questo non deve essere preso alla leggera. Sebbene possano essere disponibili difese, tali difese devono essere ben comprese dal nuovo utente prima di intraprendere qualsiasi attività che potrebbe essere interpretata come una violazione. Ciò è particolarmente importante in quanto, in genere, la prescrizione (il periodo di tempo in cui qualcuno può intentare una causa) per le richieste di violazione del copyright decorre da tre anni quando la violazione viene scoperta per la prima volta, o avrebbe dovuto essere ragionevolmente scoperta.

Ciò significa che è del tutto concepibile che si possa rilasciare un'opera d'arte contenente un'opera orfana appropriata, che viene scoperta 5 anni dopo dal proprietario, che potrebbe intentare una causa 3 anni dopo. Questo è 8 anni dopo la prima pubblicazione dell'opera. Questo è un periodo di tempo significativo per l'esposizione legale. Se il tuo lavoro ha generato entrate durante l'intero periodo, una somma forfettaria significativa potrebbe essere dovuta al detentore del copyright nel caso in cui si perda la causa per il copyright.

La seconda conclusione è che ti consigliamo di contattare un avvocato specializzato in proprietà intellettuale per rispondere a qualsiasi domanda tu possa avere sull'uso di un'opera orfana. Questa discussione è un'analisi superficiale dei principali problemi, probabilmente non è applicabile in ogni scenario e sarà necessario condurre un'ulteriore revisione sulla base dei fatti specifici dell'uso previsto di un'opera orfana. Sebbene comprendiamo che assumere un avvocato può essere costoso in determinate circostanze, non deve necessariamente esserlo. Qualsiasi lavoro da parte tua per analizzare l'opera orfana come descritto nel presente documento potrebbe ridurre il tempo di revisione dell'avvocato e quindi le spese legali. Allo stesso modo, investire un po' di tempo in azioni legali anticipate potrebbe ripagare nel lungo periodo evitando di doversi difendere dalle pretese, piuttosto che avere un livello affidabile di certezza in anticipo.

Hai avuto problemi relativi all'utilizzo di un'opera orfana? Fateci sapere nei commenti qui sotto.

Louis Smoller
Louis Smoller

Louis Smoller è un avvocato specializzato in proprietà intellettuale con sede a New York.

Contattaci

Indirizzo: Programmi di sussidio 1145 17th Street NW
Telefono: 888-557-4450
E-mail: [email protected]
Assistenza: EngoTheme

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti.