fbpx

La maggior parte degli artisti capisce che la legge sul copyright è il fondamento della loro attività - senza la protezione che la legge sul copyright ci offre, sarebbe (ancora di più) difficile monetizzare il lavoro creativo e guadagnarsi da vivere. Per questo motivo, non mancano i consigli sui problemi di copyright rivolti agli artisti, e talvolta può diventare un po' opprimente tenere tutto in ordine.

Fortunatamente, non è necessario sapere tutto – è a questo che servono gli avvocati – ma dovresti avere una conoscenza pratica delle basi. Quelle che seguono sono dieci pratiche relative al copyright che ogni artista dovrebbe conoscere. Se non ricordi altro sul diritto d'autore. . . ricorda questi.

1. Comprendi il Ambito di protezione.

Il diritto d'autore protegge le opere d'autore originali fissate in un mezzo di espressione tangibile. In fotografia, ciò viene spesso tradotto nel significare che possiedi un copyright su un'immagine (un'opera d'autore originale) non appena premi l'otturatore (fissandolo in un mezzo espressivo tangibile). Sebbene ciò sia generalmente vero, il copyright richiede ancora un minimo di creatività, quindi le immagini prodotte esclusivamente con mezzi meccanici, o che non hanno molto input creativo, ricevono una protezione inferiore. Allo stesso modo, se qualcuno inquadra e stabilisce i parametri tecnici (ad es. apertura, lunghezza focale, velocità dell'otturatore) per uno scatto particolare, ma richiede l'assistenza di un'altra persona per premere letteralmente l'otturatore, molto probabilmente il copyright spetta alla persona che impostare lo scatto, perché era lui o lei che aveva il controllo creativo che veniva semplicemente eseguito dall'assistente.

Copyright Chris Reed

di Chris Reed

Il copyright non copre idee, brevi frasi, titoli, slogan e simili, e non si estende alla manifestazione fisica di opere protette da copyright. Ad esempio, mentre la legge sul copyright rende illegale fare una copia di un libro e darla a un amico, non può impedirmi di dare il libro stesso al mio amico (o prestare, affittare, vendere, ecc.), anche sebbene il libro contenga un'opera protetta da copyright.

2. Includi un avviso di copyright sul tuo lavoro.

Sebbene un avviso di copyright non sia più necessario per ricevere la protezione del copyright, includerne uno può rendere più difficile per un trasgressore affermare che la sua copia era "innocente". Sebbene essere un "contravventore innocente" non assolva l'imputato dalla responsabilità, può ridurre il risarcimento del danno in modo tale che potrebbe non valere la pena di avviare un'azione esecutiva in primo luogo. Come ha notato Steve Schlackman in un precedente articolo dell'Art Law Journal sull'uso di a copyright, l'avviso è importante anche perché ai sensi del Digital Millennium Copyright Act (DMCA), è illegale rimuovere le informazioni sulla gestione del copyright, inclusa una notifica sul copyright. Se un avviso viene rimosso nel corso di una violazione, potresti presentare non solo un reclamo per violazione ma anche un reclamo DMCA, che comporta la possibilità di danni superiori a quelli disponibili per l'infrazione.

La forma corretta di avviso di copyright è il simbolo del copyright cerchio-C (©), l'anno del primo pubblicazionee il nome del titolare del copyright. A rigor di termini, poiché l'avviso di copyright non è più richiesto per la protezione del copyright, la forma precisa non è così importante come una volta. Tuttavia, c'è una forte probabilità che l'avvocato di un imputato sosterrebbe che un avviso non seguendo la forma prescritta nello statuto, 17 USC § 401, è inefficace ai fini della rimozione della difesa del trasgressore innocente.

3. Registra i tuoi diritti d'autore

Non è necessario registrare la propria opera presso il Copyright Office per ottenere la protezione del copyright, è necessario intentare causa per violazione del copyright (per le opere statunitensi) e registrazione tempestiva, ovvero registrazione effettuata prima di una violazione o entro tre mesi dalla pubblicazione – è richiesta per essere ammissibile per i danni legali e le spese legali. Avere diritto ai danni legali significa che puoi recuperare i danni monetari da un trasgressore (fino a $ 150,000 per opera violata) senza dover dimostrare quanto hai perso, o quanto ha guadagnato il trasgressore, a causa della violazione. Essere ammissibili per le spese legali consente alla discrezione del tribunale di ordinare all'autore della violazione di pagare il tuo avvocato (presupponendo, ovviamente, che tu prevalga). Molti avvocati non toccano i casi di violazione a meno che il lavoro in questione non sia registrato perché il valore effettivo di una violazione è in genere così basso da non poter giustificare il costo di un'azione legale.

4. Comprendi le tue opzioni di registrazione del copyright.

Non devi necessariamente registrare ogni opera separatamente. A $ 55 per domanda, registrare ogni singolo lavoro individualmente sarebbe proibitivo per la maggior parte degli artisti (specialmente i fotografi). Fortunatamente, l'ufficio del copyright ha stabilito due opzioni di registrazione batch per aiutare. Per le immagini pubblicate, puoi archiviare a gruppo registrazione, e per le immagini inedite è possibile depositare an collezione inedita  Mentre i due sono molto simili, ci sono alcune differenze; vale a dire, sei tenuto a fornire maggiori informazioni su una domanda per un gruppo di immagini pubblicate perché la legge richiede che tu fornisca la data di prima pubblicazione per ogni elemento nel gruppo.

Al momento della stesura di questo documento, il Copyright Office accetta le domande elettroniche per le raccolte inedite, ma richiede ancora le domande cartacee per i gruppi pubblicati (si dice che l'Ufficio lancerà molto presto una domanda elettronica per i gruppi pubblicati, quindi tieni d'occhio il suo sito web per le ultime notizie).

5. Comprendere la distinzione tra pubblicazione e non pubblicazione.

Decidere se il tuo lavoro è pubblicato o meno (e capire la data della prima pubblicazione) può essere una seccatura, ma il Copyright Act fornisce buone ragioni per la distinzione. In un mondo digitale l'idea di "pubblicazione" potrebbe sembrare un po' arcana, ma la differenza è importante non solo per determinare quale modulo depositare presso l'Ufficio del Copyright. Se un'opera è pubblicata o non pubblicata è una considerazione in alcuni casi di fair use, e alcune limitazioni ai diritti esclusivi del titolare del copyright si applicano solo alle opere pubblicate, ad esempio, e per le opere realizzate per conto terzi, la durata della protezione del copyright è determinata dal data di pubblicazione.

Sebbene ci siano vari punti di vista nella comunità del copyright, una scuola di pensiero dominante, e quella che seguo personalmente, è che se pubblichi un'immagine su Internet e incoraggi o permetti agli utenti di fare copie dell'immagine, elettronicamente o acquistando stampe o prodotti recanti l'immagine, o qualcosa del genere: l'immagine viene pubblicata.

Se, tuttavia, si rende esplicito che è vietato fare copie (attraverso avvisi di copyright o condizioni d'uso che limitano espressamente i diritti dell'utente) e/o si adottano misure tecniche per impedire alle persone di fare copie (attraverso misure tecniche come la disabilitazione del diritto- funzione clic), l'immagine potrebbe non essere pubblicata.

6. Mantieni una buona documentazione.

La registrazione del tuo lavoro presso l'Ufficio del copyright è un passaggio importante, ma è altrettanto importante tenere un registro delle tue registrazioni. Se il tuo lavoro viene violato, il tuo avvocato vorrà vedere la documentazione che il tuo lavoro è correttamente registrato. Conserva le copie dei tuoi certificati di registrazione in un luogo sicuro, idealmente sia in formato cartaceo (come riceverai dall'Ufficio Copyright) che in formato elettronico. Conserva anche una copia di qualsiasi materiale di deposito che invii all'Ufficio del copyright insieme alla tua registrazione: se invii un file zip con una dozzina di immagini, conserva una copia del file di archivio; se invii un provino a contatto in PDF, conservane una copia. Se devi intentare un'azione per violazione, sarai già molto stressato e cercare tra le scatole per trovare i tuoi certificati non farà che peggiorare le cose.

7. Fai attenzione ai Termini di servizio.

Avviso sul copyright

Library of Congress

Forse nulla ispira paura, incertezza e dubbio nella mente dei fotografi più velocemente dell'argomento dei termini di servizio del sito web. I "termini di servizio" di un sito Web sono essenzialmente il contratto tra il sito Web ei suoi utenti. Di grande importanza per i fotografi sono le clausole che in genere concedono al sito web una licenza molto ampia per utilizzare le immagini che carichi sul sito. Mentre molti vedono queste clausole con grande scetticismo, forse preoccupati che Instagram o Facebook diventino improvvisamente la prossima grande agenzia di microstock, la realtà è che nella maggior parte dei casi le aziende che includono queste ampie cosiddette "prese di diritti" nei loro termini semplicemente perché hanno bisogno di loro per far funzionare i loro siti web. La maggior parte dei grandi siti web commerciali non si collega direttamente ai propri utenti finali, ma canalizza il contenuto del sito attraverso vari intermediari come le reti di distribuzione dei contenuti. La licenza ampia garantisce loro i diritti necessari per autorizzare gli intermediari a fornire il sito nel suo insieme, che include le immagini caricate dai suoi utenti.

Non posso dirti cosa pensare dei termini di servizio di ciascun sito, ma dovresti informarti sui termini dei siti web che utilizzi (o stai pensando di utilizzare) e prendere una decisione alla luce dei tuoi obiettivi di business. Inoltre, tieni presente che i termini di servizio possono cambiare frequentemente e spesso si presume che tu li abbia accettati semplicemente continuando a utilizzare un sito Web dopo aver ricevuto la notifica della modifica. Una risorsa per aiutarti a stare al passo con tutto è Termini di servizio; Non ho letto, un sito Web relativamente nuovo che valuta i termini di servizio per una varietà dei servizi di condivisione di foto più popolari.

8. Conosci le tue opzioni di applicazione.

La sfortunata realtà è che la violazione del copyright è dilagante su Internet. La facilità con cui le immagini possono essere liberamente scaricate, copiate e ricaricate o utilizzate in nuovi tipi di contenuti digitali, insieme alla sensazione generale tra molti utenti di Internet che se qualcosa appare online è gratuito da prendere, ha portato a un diffuso problema di violazione per i fotografi. È facile voler citare in giudizio chiunque utilizzi la tua immagine senza permesso, ma un'altra realtà è che il contenzioso tende ad essere molto costoso e in genere non economico. Ci sono altri modi per far valere i tuoi diritti, come invio di avvisi di rimozione ai sensi del DMCA, inviando una lettera di diffida o inviando una lettera di richiesta di transazione.

Per aiutare i fotografi a navigare tra le loro opzioni di applicazione, una società chiamata Diritti d'immagine ha sviluppato una piattaforma basata sul Web che esegue la scansione del Web e identifica gli usi delle immagini potenzialmente privi di licenza. Su richiesta del fotografo, ImageRights può aiutare a valutare se vale la pena prendere di mira un particolare uso per un'azione esecutiva e, attraverso la sua rete globale di avvocati, perseguire il reclamo.

9. Sapere doveGuarda.

Diritti d'autore

Certificato di registrazione dell'Ufficio del copyright degli Stati Uniti.

C'è una grande quantità di informazioni sulla legge sul copyright e sulle pratiche di registrazione disponibili gratuitamente. La fonte più autorevole, ma anche forse la più complessa, è il Legge sul diritto d'autore stesso, contenuto nel Titolo 17 del Codice degli Stati Uniti, che è il fondamento della legge statunitense sul diritto d'autore. Rilevanti, in particolare per le questioni di registrazione, sono anche i Regolamento dell'Ufficio Copyright, contenuto nel titolo 37 del codice dei regolamenti federali, e il Compendio delle pratiche dell'Ufficio del diritto d'autore, terza edizione, che è quasi certo di avere la risposta alla tua domanda di registrazione da qualche parte nelle sue oltre 1,200 pagine.

Per aiutare a distillare molte delle informazioni contenute nella legge, nei regolamenti e nel Compendio, il Copyright Office ha pubblicato dozzine di circolari informative che rispondono a domande specifiche sul diritto d'autore in generale e sulla registrazione del diritto d'autore in particolare. Puoi anche chiamare direttamente l'Ufficio Copyright al numero 877-476-0778 o 202-707-3000, ma tieni presente che mentre l'Ufficio può rispondere a domande generali, il suo personale non può fornire consulenza legale.

Se sei interessato a fonti non governative, il Alleanza sul diritto d'autore offre una ricchezza di informazioni, così come il Società americana dei fotografi multimediali.

10. Fatti ascoltare.

Il Copyright Office è l'amministratore principale del Copyright Act e il suo direttore, il Register of Copyrights, è il principale consulente del Congresso sulle questioni relative al copyright. In quanto tale, è regolarmente interessata ad ascoltare le parti interessate, inclusi gli artisti, su come funziona (o non funziona) il sistema e spesso tali opinioni vengono presentate al Congresso sotto forma di raccomandazioni per la modifica delle nostre leggi sul copyright. L'Ufficio ha recentemente concluso indagini sudigitalizzazione di massa e opere orfane, e la necessità di a tribunale per le controversie di modesta entità per i titolari di copyright, Per esempio. Al momento della stesura di questo documento, l'Ufficio ha un'inchiesta aperta specificatamente su questioni relative agli artisti visivi.

La tua voce come creatore è estremamente importante per il Copyright Office. Considera la possibilità di inviare commenti o di trasmettere le tue opinioni al tuo gruppo di sostegno prescelto (ad es. ASMP, PPA, ecc.) Per assicurarti che i loro commenti organizzativi rappresentino al meglio i tuoi interessi. Puoi tenerti aggiornato sui nuovi procedimenti di Copyright Office acquista iscrivendoti a NewsNet, la newsletter via e-mail dell'Ufficio, www.copyright.gov/newsnet.

Potresti anche prendere in considerazione l'idea di unirti al Alleanza sul diritto d'autore come membro di base (è gratuito). L'Alleanza, che è un gruppo di professionisti creativi che la pensano allo stesso modo, e organizzazioni che li rappresentano, spesso invia ai suoi membri avvisi sulle discussioni in corso sulla politica del copyright e sulle opportunità di essere ascoltati.

 

Chris Reed
Chris Reed

Chris Reed è un fotografo e avvocato di Los Angeles. Esercita la legge sul diritto d'autore nel settore dei media e dell'intrattenimento ed è autore di Flusso di lavoro sul copyright per i fotografi: protezione, gestione e condivisione di immagini digitali da Peachpit Press.

Contattaci

Indirizzo: Programmi di sussidio 1145 17th Street NW
Telefono: 888-557-4450
E-mail: [email protected]
Assistenza: EngoTheme

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti.