Se ti sei perso la Parte 1 di questo articolo, clicca qui!

Trovare la tua tariffa oraria

Abbiamo stabilito che la linea di base dovrebbe essere di $ 50 l'ora, ma quanto dovresti addebitare dato il tuo particolare livello di esperienza e le circostanze di vita? Se sei un libero professionista a tempo pieno, devi considerare quante ore alla settimana dedichi al lavoro del cliente rispetto all'amministrazione aziendale personale, come la gestione delle fatture, le trattative contrattuali e la manutenzione del portafoglio. Questi numeri si sommano, quindi realisticamente, un lavoro a tempo pieno di 40 ore settimanali potrebbe essere più vicino a 25-30 ore di ore fatturabili dedicate al lavoro del cliente.

Un libero professionista deve anche considerare il costo della vita, tra cui assistenza sanitaria, affitto, utenze, cibo, assistenza all'infanzia, forniture e abbonamenti software. La tua tariffa oraria deve essere sufficientemente alta da coprire queste spese e idealmente tenere conto delle pause nel lavoro del cliente. Calcolatrici come Calcolatrice freelance di Beewits o il più ampio Nomadi freelance calcolatrice prendi in considerazione i tuoi fattori unici per sviluppare una tariffa oraria. 

Tipografo e designer Jessica Hische consiglia di sviluppare una scala per le tariffe orarie. La parte inferiore della scala è l'importo più basso in assoluto che puoi addebitare e copre comunque tutte le tue necessità mensili. La fascia superiore è uno "stipendio da sogno". Forse vuoi più giorni di vacanza e soldi extra. Puoi creare una retribuzione obiettivo che limiti la fascia superiore della tua tariffa oraria. Tra questi due numeri c'è il tuo tariffa oraria ideale, che puoi utilizzare per calcolare le tariffe del progetto. 

Sentiti libero di usare il mio modello per le commissioni!

L'approccio tariffa oraria di base ✕ numero di ore al prezzo è ottimo per le commissioni personali ma non è il modo più efficace per addebitare i clienti commerciali. I grandi clienti che hanno budget più grandi usano le opere d'arte insieme al loro marchio per migliorare i loro prodotti. Pertanto, il costo dell'arte dovrebbe aumentare all'aumentare dell'importanza e delle dimensioni del pubblico.

Licenze

Per impostazione predefinita, il creatore dell'opera d'arte conserva il copyright ma può concedere in licenza la sua creazione a un cliente per un periodo di tempo. Spesso, i contratti stabiliscono "periodi di esclusività", che sono periodi di tempo in cui il cliente è l'unica entità che può utilizzare il lavoro. Al termine di questi periodi, il libero professionista reclama tutti i diritti sull'opera d'arte, che può includere la concessione in licenza a un'altra società, la vendita come stampa, ecc.

A volte questi accordi di licenza possono essere limitati a un paio di mesi. A volte possono durare anni. A volte, il cliente vorrà possedere completamente il lavoro e acquistare il copyright da te (questo può essere definito "lavoro su commissione" o "riscatto completo") e significa che dovresti assolutamente aumentare il prezzo. Le acquisizioni complete sono comuni nel branding in cui un cliente deve possedere qualcosa come un marchio denominativo, il cliente vuole essere in grado di modificare o utilizzare il lavoro in una varietà di mezzi o possedere diritti esclusivi per visualizzare il lavoro. In breve, periodi di licenza più lunghi equivalgono a commissioni più elevate.

Prezzi per Illustratori Parte 2 | Giornale di affari d'arte

Jessica Hische, artista di lettere americane, illustratore, autore e type designer.

Mi riferisco ancora una volta alla maga dei prezzi Jessica Hische sul suo approccio alla gestione delle licenze: gli artisti possono creare una tassa per la creazione di opere d'arte e una tassa per la licenza. La prima quota copre esclusivamente il costo di realizzazione dell'immagine commissionata. La seconda tariffa può essere modificata in base all'utilizzo e alle dimensioni del cliente. 

Ad esempio, supponiamo che due diverse organizzazioni desiderino un menu progettato per le loro offerte primaverili. Uno di questi è un locale a conduzione familiare e l'altro è un franchising di ristoranti nazionali. Entrambi hanno le stesse esigenze, ma sarebbe ingiusto far pagare a un piccolo ristorante lo stesso prezzo di una catena nazionale e viceversa. Ecco dove Hische consiglia di utilizzare i moltiplicatori per determinare i costi di licenza. Se lo scopo del lavoro è di ~20 ore di lavoro. Per il piccolo ristorante, puoi quotare il prezzo di creazione utilizzando la tua tariffa ridotta personale; diciamo $ 60 / ora per una commissione di $ 1200. Per il ristorante più grande, puoi utilizzare un prezzo di fascia alta di $ 90 all'ora per stabilire una stima di $ 1800. Per il piccolo ristorante, puoi utilizzare una quota di licenza pari alla metà della quota di produzione, per un totale di $ 1800 per l'utilizzo del design del menu per la stagione primaverile. Per la catena più grande, la più ampia distribuzione del lavoro a livello nazionale può garantire un moltiplicatore 4 o 5 × sulla commissione di realizzazione per portare il costo verso l'alto di $ 7,200. 

Varie Fattori di prezzo

I lavori urgenti dovrebbero anche comportare un costo aggiuntivo per tenere conto della tensione che mette sul tuo programma. Spetta alla discrezione del libero professionista giudicare se una scadenza è affrettata in base all'ambito del lavoro. In genere, è meglio aggiungere un ulteriore 10-20% del costo del progetto per soddisfare le esigenze dell'ultimo minuto.

Illustratore e insegnante Matt Rota insegna ai suoi studenti che ci sono rari casi in cui lavorare gratis si traduce in scambi proficui. Mentre a molti artisti vengono offerti cattivi affari per l'arte in cambio di "esposizione" sui social media, a volte vale la pena lavorare gratuitamente se significa appartenere a un'antologia con un artista che ammiri o lavorare per un'organizzazione no-profit con cui ti allei. Conoscere il tuo valore significa che puoi valutare queste situazioni e decidere quali progetti valgono la pena.

Prezzi per amici e familiari

Prezzi per Illustratori Parte 2 | Giornale di affari d'arte

Autore del libro, John Hendrix

Per molti artisti appena agli inizi, i clienti provengono da amici e familiari attraverso il passaparola. Potrebbe sembrare immorale far pagare alla nonna la tua tariffa intera per una commissione del suo amato gatto. Una strategia, consigliatami dall'illustratore e autore di libri per bambini, John Hendrix, è quello di applicare uno sconto per amici e familiari sul tuo lavoro dopo aver valutato normalmente il progetto. Questo può variare dal 15 al 40%, ma mostra al cliente il vero valore del tuo tempo mentre ti affermi come professionista.

Anche i veterani del settore si consultano costantemente per chiedere come valutare un progetto. Nel tempo, il prezzo diventa più facile man mano che sviluppi una "sensazione istintiva" per quello che sembra il numero giusto da presentare.

 

 

Hai altre domande come illustratore? Cosa è meglio per te quando prendi? Commenta qui sotto!

Molly Magnell
Molly Magnell

Molly Magnell è una bambina troppo cresciuta con una matita che vive e lavora a New York/NJ. È specializzata nella creazione di immagini di stile di vita che mescolano natura, donne potenti e vegetazione. Utilizza anche le sue capacità di progettazione per elevare i marchi (come Artrepreneur!) Affinando la loro identità attraverso il design grafico. Si è laureata con un BFA in Communication Design presso la Sam Fox School nel 2018 e la Phillips Academy Andover nel 2014. Il suo lavoro è stato riconosciuto dalla Society of Illustrators, dall'American Graphic Design Awards, dal 3×3 Magazine e dagli Adobe Design Achievement Awards. I clienti includono The New York Times, NPR, Adobe, Marshall Project e Madison Square Garden.

Contattaci

Indirizzo: Programmi di sussidio 1145 17th Street NW
Telefono: 888-557-4450
E-mail: [email protected]
Assistenza: EngoTheme

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti.