fbpx

In questa era elettronica, sviluppare e mantenere una forte presenza online non è solo cruciale per la tua strategia di marketing, ma anche molto importante per la tua attività artistica. Qui discutiamo perché una presenza online è importante allo scopo di acquisire notorietà e vendere più lavoro. In questo articolo, ti forniremo una panoramica del comportamento dei consumatori, discuteremo gli strumenti a tua disposizione per raggiungere il tuo pubblico, spiegheremo come utilizzarli da una prospettiva macro.

Cosa vogliono gli acquirenti d'arte

Ci sono molti tratti comuni a tutti i compratori d'arte. Ad esempio, gli acquirenti generalmente non conoscono il valore dell'art. Agli acquirenti piace essere informati sui loro acquisti, ma hanno bisogno di suggerimenti come amici, Mi piace, vendite e storia della mostra, prima di effettuare un acquisto. È importante ricordare anche che l'artista è una considerazione importante in una decisione di acquisto, non solo il lavoro. Le persone hanno tempi di attenzione brevi, quindi il tempismo è tutto ed essere un esperto nel campo aggiunge valore all'arte. Inoltre, agli acquirenti d'arte piace conoscere la storia dietro le opere d'arte, perché le storie li mantengono interessati e coinvolti.

Poiché i consumatori sono così concentrati sulla comprensione della storia dietro il lavoro di un artista, gli artisti devono pensare in modo critico a come presenteranno quella storia al loro pubblico. Avere una presenza online che comunichi il tuo messaggio e allinei la tua visione è uno dei modi più efficaci per portare quel messaggio a un vasto pubblico.

Concentrati sul tuo marchio quando crei una presenza online

Tre passaggi chiave per costruire una presenza online includono marchio, creazione di contenuti e coinvolgimento. Secondo Entrepreneur, “Il tuo marchio è la tua promessa al tuo cliente. Dice loro cosa possono aspettarsi dai tuoi prodotti e servizi e differenzia la tua offerta da quella dei tuoi concorrenti. Il tuo marchio deriva da chi sei, da chi vuoi essere e da chi le persone percepiscono che sei.” Il tuo marchio è incentrato su di te, non sulla tua arte. Dovrebbe essere sviluppato intorno alla tua unicità e competenza e dovrebbe avere una voce coerente e riconoscibile che rifletta i tuoi interessi. Il marchio che crei dovrebbe essere mirato a un pubblico con interessi simili e ogni azione dovrebbe essere fatta pensando al tuo pubblico e al tuo marchio.

presenza online

Lo sviluppo di una presenza online richiede considerazioni ponderate sull'identità del tuo marchio.

Quando sviluppi la tua presenza online, ricorda di taggare le cose e taggarle correttamente e cerca tag e parole chiave non competitivi. Conoscere il tuo mercato di riferimento è fondamentale per costruire una presenza online. I tuoi clienti target sono quelli che hanno maggiori probabilità di acquistare da te, diventare fan o agire come promotori. Puoi utilizzare gli strumenti di ricerca di una piattaforma per scoprire obiettivi e trovare altri lavori come il tuo per vedere chi lo sta acquistando e amico o segui queste persone e rivedere gli amici e seguire gli elenchi dei membri target. Puoi anche guardare commenti e post per comprendere gli ultimi argomenti, interessi e bisogni dei tuoi target e cercare persone che si impegnano in modo personale, non generico. Partecipare a gruppi e incontri online e interagire con critici d'arte ed editori che lavorano nel tuo campo è utile perché dovresti sempre fare networking e fare marketing.

Ricorda che è più probabile che le persone apprezzino il tuo lavoro se pensano che tu sia un esperto. Pertanto, devi costruire la tua persona esperta educando il tuo pubblico sulle cose che conosci bene e che ti appassionano. Il contenuto che crei dovrebbe concentrarsi su un tema di alto valore con una bassa concorrenza. Puoi usare Google Adwords per scoprire argomenti e mostrare la tua esperienza con articoli, tutorial, immagini dietro le quinte del tuo processo, partecipare a tavole rotonde e rivedere gli spettacoli della galleria. Puoi generare e distribuire i tuoi contenuti utilizzando piattaforme di contenuti che sono il tuo sito web, siti gestiti o siti di blog. Alcune di queste piattaforme di contenuti includono: WordPress, Wix, Weebly, Portfolio Adobe, Cargo Collective, Orangenioe Behance, tra molti altri. Puoi vendere il tuo lavoro su siti web come Orangenius, Arte Saatchi, eBay, Shopify:, o Artsy. La condivisione del tuo lavoro può essere effettuata utilizzando piattaforme di contenuti tra cui Instagram, Facebook, Pinterest, Twitter, Medium o YouTube. Le newsletter sono anche un buon modo per distribuire i tuoi contenuti che possono essere creati utilizzando piattaforme di contenuti come MailChimp, Mad Mimì, o Constant Contact.

Comprendi le cose da fare e da non fare sui social media

Ci sono molti fattori che influenzano il rilascio di contenuti di successo su piattaforme come Facebook, Twitter, Pinterest o Instagram. Per farti notare, segui persone con interessi e background simili e probabilmente seguiranno te - ricorda, puoi sempre smettere di seguire coloro che non ti hanno seguito. Per creare un seguito, dovresti pubblicare ogni giorno e concentrarti non solo sulla pubblicazione dei tuoi contenuti. Piuttosto, dovresti pubblicare le opere d'arte di altre persone, gli articoli che ti piacciono e tutto ciò che interessa il tuo mercato di riferimento. per creare coinvolgimento, le domande sono migliori delle affermazioni e puoi farlo attraverso le tue didascalie e commentando i post di altre persone. Assicurati di riconoscere coloro che commentano i tuoi post e ripubblica le persone per mostrare il tuo sostegno ad altri artisti. Infine, non dimenticare di considerare il tuo marchio quando scegli cosa pubblicare e ripubblicare: questa è una delle regole cardine nello sviluppo della tua presenza online.

Quando crei un Facebook, prima crea un artista o pagina aziendale. Quindi, coinvolgi i potenziali acquirenti invitando i tuoi "amici" a mettere "mi piace" alla tua pagina, condividendo la pagina sul tuo diario personale, invitando le persone a condividere i tuoi contenuti e includendo un invito all'azione per aumentare la probabilità che i tuoi post vengano condivisi. Puoi utilizzare Facebook Audience Insights per vedere le suddivisioni per età e sesso, livelli di istruzione, titoli di lavoro, stati relazionali e altro ancora delle persone che visualizzano la tua pagina. Facebook Audience Insights è anche utile per conoscere gli interessi e gli hobby delle persone, lo stato delle relazioni, il reddito, le dimensioni della famiglia e la posizione, che sono strumenti meravigliosi per comprendere i tipi di persone interessate alla tua opera d'arte. Infine, nella tua firma e-mail, aggiungi un link alla tua pagina Facebook.

Su Twitter, il numero di follower che hai non è importante quanto la qualità dei follower. Usa la barra di ricerca per trovare artisti con background e interessi simili e segui tutti i tuoi account Twitter locali relativi all'arte e i principali account artistici come @MuseoArte Moderna, @iperallergico, @designtaxi, @nytimesartse @blick_art. Puoi controllare i loro follower e seguire chiunque sembri interessante, ha pubblicato regolarmente e ripubblica. Rispondere direttamente a un tweet innesca quasi sempre una conversazione e l'uso degli hashtag rende gli argomenti ricercabili su Twitter. Puoi sempre includere hashtag come #art, #craft, #ceramics, #woodworking nei tuoi tweet e usarne circa due per tweet. Quando giornalisti e blogger cercano eventi locali di cui scrivere, cercano hashtag. La parte più importante di qualsiasi account di social media, in particolare Twitter, è mantenere attivo il tuo account perché le persone non seguiranno un account inattivo.

Per qualificarti per il Pinterest, che è una bacheca online o una versione visiva del sito di social bookmarking, devi prima impostare un account aziendale in modo da poter ottenere le analisi. L'analisi ti mostrerà le impressioni giornaliere medie, gli spettatori giornalieri e mensili, i follower coinvolti mensili e i pin più popolari tra il tuo pubblico in modo da sapere a cosa sono interessate le persone. Devi appuntare il tuo lavoro e quelli dei tuoi artisti o influencer preferiti . Gli utenti possono quindi "re-pin" o "mi piace", il che è vantaggioso perché i repin vengono visualizzati su più schede per una maggiore esposizione. Pinterest è ricercabile, quindi assicurati di includere una descrizione con titolo, descrizione e parole chiave pertinenti ai tuoi pin. Aggiungi prezzi al tuo lavoro in modo che il tuo lavoro venga aggiunto alla sezione "regalo". Puoi organizzare le tue bacheche per temi, come mezzo, stile, tema o colore e puoi rendere le tue bacheche personali e uniche. Rendere personale la tua bacheca Pinterest aiuta a creare narrazioni visive e raccontare una storia.

compratori d'arte

Interagire con altri artisti sui social media è essenziale quando si costruisce la propria presenza online.

Instagram è un'altra popolare piattaforma di contenuti per creare una presenza online. Instagram è un'applicazione e un servizio di condivisione di foto per dispositivi mobili che consente agli utenti di condividere immagini e video pubblicamente o privatamente. È una piattaforma eccellente per gli artisti, specialmente per i tipi sotto il radar perché genera molte vendite d'arte. La piattaforma è focalizzata sui dispositivi mobili, quindi è difficile caricare foto non mobili. Su Instagram, non puoi pubblicare URL e, analogamente ad altre piattaforme per quanto riguarda i follower e la costruzione del pubblico, gli spettatori gravitano verso marchi personali che sono tematici e raccontano storie piuttosto che lavori a sé stanti. Quando pubblichi su Instagram, dovresti sempre usare didascalie o narrativa che stimoleranno i tuoi follower a impegnarsi. La folla di Instagram ama interagire e sarà lieta di commentare, mettere mi piace e segnalare un post interessante a tutto tondo. Non pubblicare cattive immagini del telefono cellulare: ogni immagine dovrebbe essere artistico e promuovi il tuo marchio. Dovresti pubblicare abbastanza frequentemente in modo che le persone siano coinvolte, ma ricorda che questo pubblico preferisce la qualità alla quantità. Gli hashtag possono essere utilizzati anche su Instagram e si consiglia di utilizzare 5-10 hashtag rilevanti per il lavoro per immagine.

Costruire la tua presenza online può essere fatto utilizzando più piattaforme diverse. È importante ricordare che non è necessario utilizzarli tutti singolarmente. Sperimenta prima e poi scegli la piattaforma o le piattaforme che funzionano meglio per te. Seguendo le informazioni che abbiamo fornito sopra, ti assicurerai di coinvolgere con successo il tuo pubblico e creare una presenza online stellare.

Steve Schlackman
Steve Schlackman

Come fotografo e avvocato in brevetti con un background nel marketing, Steve ha una prospettiva unica su arte, legge e affari. Attualmente ricopre il ruolo di Chief Product Officer presso Artrepreneur. Puoi trovare le sue fotografie su artrepreneur.com o attraverso la Fremin Gallery di New York.

Contattaci

Indirizzo: Programmi di sussidio 1145 17th Street NW
Telefono: 888-557-4450
E-mail: [email protected]
Assistenza: EngoTheme

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti.