fbpx

Abbiamo già discusso di come possedere un dipinto d'arte originale, non fornisce lo stesso livello di proprietà di altri elementi fisici. In particolare, abbiamo esaminato le azioni del nostro ipotetico Esecutivo e come i suoi vari usi di un dipinto ad olio possano aver violato il diritto dell'artista. L'Esecutivo, con la sua mancanza di comprensione della legge sul copyright di base, ha utilizzato o trasferito diritti che non aveva. In questo articolo, esamineremo gli altri nostri personaggi, un fotografo, un'agenzia di intermediazione immobiliare e grafici freelance, e i loro vari diritti di proprietà per l'arte commerciale.

Diamo un'occhiata di nuovo ai nostri ultimi tre scenari ipotetici:

  •  Impressionato dal lavoro del fotografo, il dirigente le incarica di fotografare la sua casa. Un paio d'anni dopo, il dirigente mette in vendita la casa e consegna le foto al suo agente immobiliare da utilizzare nella quotazione. L'agenzia di intermediazione dell'agente pubblica le foto sul proprio sito e le carica anche su un servizio di elenchi multipli.
  • L'intermediazione è nel bel mezzo di una riprogettazione del marchio che include un nuovo sito web. L'azienda assume diversi freelance per creare nuovi progetti, inclusi alcuni fantastici disegni di strade della zona, che l'azienda utilizza, insieme a foto della casa del dirigente sulla sua homepage.
  • The Brokerage realizza anche grandi poster dei disegni che vende sul suo sito web.

Prima di passare alla nostra analisi, rinfreschiamoci sui diritti esclusivi concessi ai creatori tramite lo US Copyright Act.

Diritto d'autore per il creatore

Lavoro su commissione

Quando abbiamo lasciato il nostro Executive, un'importante rivista di moda aveva usato la sua casa per un servizio fotografico e potrebbe aver violato il copyright di un artista mostrando il suo dipinto sullo sfondo delle foto che la rivista ha pubblicato nel suo ultimo numero. Dopo le riprese, l'Esecutivo incarica il fotografo di moda di fotografare la sua casa. Due anni dopo, regala le foto a una società di intermediazione immobiliare incaricata di vendere la casa.

L'assunzione del fotografo da parte dell'esecutivo gli dava il diritto di dare le foto (distribuire) all'agente e l'agente aveva il diritto di usarle (copiare e distribuire) per vendere la casa? La risposta dipende da due criteri; se l'accordo tra il fotografo e l'Esecutivo gli consentiva di utilizzare le foto per la vendita della casa o se le foto costituivano un'Opera a noleggio. Un'opera realizzata per il noleggio è un'eccezione alla regola che un creatore di un'opera artistica è il suo detentore del copyright. Invece, il datore di lavoro possiede il lavoro, ma tale decisione dipende dal fatto che il creatore sia un appaltatore indipendente o un dipendente.

Lavoro su commissione – Appaltatore indipendente

Quando una persona o un'azienda impiega un appaltatore indipendente, come un grafico freelance, per produrre un'opera artistica, il diritto d'autore rimane normalmente con l'autore dell'opera (appaltatore indipendente). Il contraente può, tramite una licenza o altro strumento, trasferire tali diritti. L'eccezione Work Made for Hire è simile ma con alcune limitazioni. Affinché un'opera sia un'opera su commissione:

  1. Entrambe le parti devono firmare un accordo scritto;
  2. L'accordo deve dichiarare specificamente che l'opera è un'opera su commissione, e;
  3. Il lavoro artistico deve essere uno di questi nove tipi:
  • Un contributo ad un lavoro collettivo,
  • Parte di un film o di un'altra opera audiovisiva,
  • Una traduzione,
  • Un lavoro complementare,
  • una compilazione,
  • Un testo didattico,
  • Un test,
  • Materiale di risposta per un test, oppure
  • un atlante

Non sappiamo se l'accordo tra l'Esecutivo e il fotografo includesse questi requisiti, ma non è probabile. Nella maggior parte dei casi in cui la parte che assume non è quella che assume regolarmente i fotografi, il fotografo di solito è quello che fornisce l'accordo. Il fotografo non userebbe un accordo che trasferisce i suoi diritti alla parte assumente. Tuttavia, se l'Esecutivo esperto ha fornito un accordo contenente la lingua appropriata per il Lavoro Made for Hire, il lavoro deve comunque rientrare in una delle nove categorie.

I fotografi raramente scattano una singola foto, quindi la serie di foto è generalmente considerata una raccolta. Questo potrebbe non essere vero per altre arti. Ad esempio, un'opera d'arte rientrerebbe nello schema del lavoro a noleggio solo se fosse stata realizzata come parte di una compilation. In piedi da solo, non è un'opera a noleggio, quindi il copyright è trattenuto dall'artista. Nel nostro caso, l'esecutivo e il fotografo probabilmente non hanno firmato un contratto di lavoro realizzato per il noleggio, quindi a meno che l'accordo non specifichi l'opera da utilizzare in un modo che includesse la consegna all'intermediario per l'utilizzo, l'esecutivo e l'intermediazione sono trasgressori.

Assegnazione del diritto d'autore

Nello scenario successivo, l'intermediazione utilizza un mix di dipendenti interni e grafici freelance per creare nuovi design del logo e alcuni disegni originali per il proprio sito Web e la campagna pubblicitaria. Lo scenario precedente si svolge allo stesso modo per il liberi professionisti qui. Qualsiasi opera d'arte creata dai freelance può essere utilizzata solo per gli scopi indicati nel contratto. Tuttavia, quando si tratta di opere d'arte o foto utilizzate per scopi di branding, è meglio che la parte assumente abbia tutti i diritti esclusivi per sempre. Nessuna azienda vuole interferenze con il proprio marchio, che in determinate circostanze potrebbero verificarsi, anche se rare.

Ad esempio, un artista crea un logo per l'azienda del tuo centro commerciale e addebita molto poco a causa dello stato finanziario dell'azienda. Supponiamo che l'azienda diventi una grande entità con un logo ben noto che blasonate su milioni di magliette e altri prodotti? Non stupitevi se il creatore rivendica la violazione del copyright, dicendo che l'accordo non prevedeva un rollout nazionale e che l'artista, per questo motivo, è tenuto a pagare ulteriori diritti di licenza. E puoi scommettere che c'è un avvocato che accetterebbe quel caso in caso di emergenza, data la possibilità di un risarcimento danni elevato. Anche se il caso fosse debole, il progettista potrebbe comunque ricevere un rapido accordo solo per "andare via". Quindi è meglio che l'azienda usi un Lavoro su commissione accordo quando si impiegano i liberi professionisti, anche se assicurarsi che i materiali rientrino in una delle nove categorie.

E se la società di intermediazione non fosse riuscita a stipulare un contratto di lavoro a noleggio e anni dopo avesse voluto i diritti di piena proprietà sull'opera. I trasferimenti di copyright possono essere effettuati in qualsiasi momento. Di seguito è riportato un esempio di assegnazione dell'accordo sul copyright. Nota, ogni opera artistica dovrebbe essere elencata come parte dell'incarico e una versione a colori ad alta risoluzione di ogni opera allegata al documento, con ciascuna siglata dal detentore del copyright.

CESSIONE DEL COPYRIGHT
[Nome della ditta]
[Indirizzo aziendale]

Questo accordo è stipulato tra [Società di noleggio] che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana [Titolare del copyright] il cui indirizzo è [Indirizzo del titolare del copyright]. [Titolare del copyright] dichiara e garantisce di essere il titolare del copyright di [Nome o nome dell'opera d'arte] progettato e realizzato per il [Società di noleggio] (l'“Opera”) descritta e/o inclusa nell'Allegato A e detiene il diritto d'autore completo e indiviso sull'Opera. Per preziosa considerazione che con la presente si riconosce, [Titolare del copyright] che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana [Società di noleggio] d'accordo come segue:

[Titolare del copyright] con il presente vende, assegna e trasferisce a [Società assumente], ai suoi successori e cessionari, l'intero diritto, titolo e interesse in e per il diritto d'autore sull'Opera e su qualsiasi registrazione e domanda di copyright ad essa relativa e su eventuali rinnovi ed estensioni della stessa, e in e a tutte le opere basate su, derivate o incorporanti l'Opera, e in e a tutte le entrate, royalties, danni, reclami e pagamenti dovuti o pagabili ora o in futuro in relazione ad esse, e in e a tutte le cause di azione, sia per legge o per equità per violazione passata, presente o futura basata sui diritti d'autore, e in e per tutti i diritti corrispondenti a quanto sopra in tutto il mondo.

[Titolare del copyright] si impegna a sottoscrivere tutti gli atti e a compiere altri atti appropriati come [Società di noleggio] può ritenere necessario garantire per [Società di noleggio] o suo delegato i diritti qui ceduti.

IN FEDE DI CHE, le parti hanno sottoscritto il presente Accordo, con effetto dal giorno _____ del __________________________, 20___.

[Nome completo del titolare del copyright]
Di: ______________________________
[Nome] ______________________________
[Titolo] ______________________________
Data: ______________________________

Lavoro su commissione – Dipendenti

Il secondo scenario Lavoro realizzato per il noleggio riguarda il lavoro creato come dipendente nell'ambito del proprio impiego. Ciò significa lavoro creato sul posto di lavoro o sotto la direzione del datore di lavoro. Il concetto può sembrare piuttosto semplice ma, come con la maggior parte delle norme legali, ci sono zone grigie. In questo caso, la domanda è "Cos'è un dipendente?" Sotto il Legge di agenzia, etichettare qualcuno come dipendente non lo rende necessariamente tale. Lo stesso vale quando si afferma che qualcuno è un appaltatore indipendente. La Corte Suprema ha stabilito che lo status occupazionale è determinato dal livello di controllo che un'azienda ha sul lavoro della persona. Alcuni fattori che i tribunali esamineranno per decidere se qualcuno è un dipendente includono:

  1. Quali sono le competenze necessarie per realizzare l'opera?
  2. Chi fornisce gli strumenti necessari?
  3. Dove viene creato il lavoro?
  4. Da quanto tempo esiste un rapporto datore di lavoro/dipendente?
  5. Il datore di lavoro ha il diritto di assegnare progetti al dipendente senza consultazione?
  6. Il dipendente ha orari di lavoro predefiniti?
  7. Come viene pagato il dipendente?
  8. Il dipendente riceve benefici?

Nel nostro scenario, l'assunzione di liberi professionisti per un lavoro una tantum che viene completato fuori sede, per un prezzo specificato, rende chiaramente i liberi professionisti appaltatori indipendenti. Un grafico che lavora in sede e riceve uno stipendio regolare e benefici è probabilmente un dipendente. Quindi il nostro scenario è abbastanza chiaro. Tuttavia, è normale che i grafici firmino progetti lunghi, lavorando negli uffici della parte che assume e vengono pagati secondo un programma conforme al resto dell'organizzazione. In tali circostanze, possono essere soddisfatti sufficienti requisiti per lo status di dipendente, rendendo il datore di lavoro il detentore del diritto d'autore.

L'ultimo scenario

Si spera che, con tutto ciò di cui abbiamo discusso, il nostro ultimo scenario dovrebbe essere facile. I disegni inutilizzati realizzati dai liberi professionisti sono venduti sul sito web della Società. Quindi, senza an Assegnazione del diritto d'autore, un contratto Work Made for Hire, o qualche altro strumento legale che permetta all'azienda di vendere i disegni, il copyright rimane con i liberi professionisti che li hanno creati. Poiché la vendita di disegni sul sito Web dell'azienda non ha alcuna relazione con lo scopo originale della creazione dei disegni, l'azienda sta violando i diritti esclusivi del libero professionista.

________________

La morale della storia è che l'acquisto di opere d'arte, sia belle arti che grafica commerciale, non sempre significa che l'acquirente possiede completamente l'opera. Invece, l'acquisto non è altro che una licenza limitata con termini dettati dal detentore del copyright. Se un acquirente necessita di diritti aggiuntivi, prendere in considerazione uno dei vari metodi discussi qui. In entrambi i casi, l'unico modo per sapere veramente cosa viene realmente acquistato è creare un accordo che specifichi la portata e l'ampiezza del trasferimento dei diritti, in modo sufficientemente dettagliato, in modo che sia il creatore che l'acquirente sappiano cosa viene acquistato e venduto.

Steve Schlackman
Steve Schlackman

Come fotografo e avvocato in brevetti con un background nel marketing, Steve ha una prospettiva unica su arte, legge e affari. Attualmente ricopre il ruolo di Chief Product Officer presso Artrepreneur. Puoi trovare le sue fotografie su artrepreneur.com o attraverso la Fremin Gallery di New York.

Contattaci

Indirizzo: Programmi di sussidio 1145 17th Street NW
Telefono: 888-557-4450
E-mail: [email protected]
Assistenza: EngoTheme

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti.