fbpx

Come artista, probabilmente sei abbastanza abituato a fare affermazioni attraverso il tuo mestiere. Ma ti prendi mai il tempo per considerare come potresti fare una dichiarazione sulla tua carriera? Che tu lo chiami curriculum d'artista o CV d'artista, ogni artista dovrebbe considerare come potrebbe presentarsi su carta (o sullo schermo).

Come è diverso il curriculum di un artista

Se hai mai fatto domanda per un lavoro o per un programma di specializzazione, probabilmente hai familiarità con i curriculum. Un documento che ha lo scopo di essere informativo e incapsulare la tua esperienza professionale, al curriculum viene spesso assegnato il maggior significato nel determinare se assumere un candidato per un particolare lavoro. E mentre potresti aver pensato che i tuoi giorni di curriculum fossero dietro di te quando hai deciso di diventare un artista, in realtà non potresti essere più lontano dalla verità.

È improbabile che una galleria, un museo o uno spazio espositivo prendano sul serio il tuo lavoro se non hai i materiali adeguati da presentare insieme al tuo lavoro. Il tuo curriculum da artista è uno strumento utile quando hai a che fare con potenziali collezionisti o mecenati, che saranno curioso della tua traiettoria di carriera prima di decidere se investire su di te come artista, come Brian Swarts, il presidente di New York's Taglialatella Gallerie, Appunti.

"È importante per i collezionisti avere un backup storico dei musei e delle collezioni a cui appartiene un artista per dare ai collezionisti la storia e un po' di conforto in ciò che stanno acquistando", afferma Swarts. "Vogliono assicurarsi che l'artista sia investibile e che l'opera non sia solo un dipinto su un muro di qualcuno di cui non si avrà più notizie".

Ad esempio, saranno curiosi di sapere dove sei andato a scuola, se hai completato delle residenze e se hai avuto delle mostre. Essere in grado di determinare che le informazioni consentiranno loro di formarsi un'opinione sul tuo potenziale valore - presente e futuro - nel mercato mondiale dell'arte, quindi progettare una carriera che tenga a mente il tuo CV di artista è fondamentale se vuoi sviluppare un rapporto con i collezionisti.

Il curriculum dell'artista

La maggior parte delle persone a un certo punto o in un altro ha utilizzato un curriculum per descrivere in dettaglio le proprie particolari competenze ed esperienze. Un curriculum tradizionale è un elenco dettagliato della tua istruzione, esperienza lavorativa e background di competenze, inteso a trasmettere il motivo per cui potresti essere adatto per una posizione o un'altra. Il principio chiave del curriculum è che è pensato per essere personalizzato per accentuare determinati elementi a seconda del pubblico. Ad esempio, un artista che invia un curriculum a una galleria potrebbe voler condurre con le mostre o istituzioni più importanti o degne di nota in cui potrebbe essere trovato il suo lavoro, mentre un artista che richiede un curriculum potrebbe voler evidenziare la propria esperienza educativa.

Il tuo curriculum è un elenco conciso di ciò che hai fatto. Non è tanto un modo per promuovere te stesso per il lavoro quanto più una lunga lista di traguardi. Non è un documento su misura per posizioni diverse, ma viene costantemente aggiunto man mano che viene creato un nuovo lavoro o si verificano altri momenti creativi, come vincere un premio o essere in una rivista. Nel tempo, il tuo curriculum da artista può diventare molto lungo, motivo per cui il mondo aziendale si concentra sui curriculum, ma il mondo accademico e quello delle belle arti tendono a preferire i CV.

Quindi, ora che capisci l'importanza di scrivere un CV d'artista, cosa deve esserci dentro?

Crea il tuo curriculum da artista

Come abbiamo discusso, lo scopo principale di scrivere un curriculum da artista è quello di fornire una storia dettagliata e ben documentata della tua formazione e carriera come artista. Il curriculum dell'artista è molto diverso da un curriculum più aziendale o professionale, in quanto un artista si concentrerà prima sulle mostre o dove il tuo lavoro è stato raccolto piuttosto che sulla tua esperienza lavorativa (se ti stai candidando a un professionista, lavoro legato all'arte, allora potresti voler personalizzare il tuo curriculum in modo diverso.)

Il curriculum dell'artista non è un luogo da abbellire: ti consigliamo invece di elencare attentamente i tuoi risultati scolastici e professionali, i premi o qualsiasi riconoscimento della stampa che hai ricevuto.

Per cominciare, il curriculum di un artista dovrebbe essere scritto in terza persona, piuttosto che in prima persona. Dovrebbe iniziare con una biografia d'artista, inclusi dettagli pertinenti come da dove vieni e dove vivi attualmente, il tuo mezzo e stile e forse un elenco di abilità importanti.

È importante ricordare che il curriculum dell'artista non è un luogo in cui abbellire o apparire poco professionale. Questo documento ha lo scopo di evidenziare la tua esperienza artistica e fungere da biglietto da visita per una potenziale galleria o collezionista. Evita di usare iperboli e assicurati di avere un indirizzo email professionale e includi link al tuo sito web o portafoglio online.

Elementi essenziali per il curriculum dell'artista

Queste sono le aree chiave che puoi includere nel tuo curriculum. Se non hai informazioni per questi elementi perché non hai l'esperienza, lasciali fuori.

  • Dati personali – il tuo nome, dove sei nato e quando, le tue informazioni di contatto come indirizzo email e numero di telefono.
  • Dichiarazione dell'artista – leggi di più su creare la dichiarazione dell'artista perfetta
  • Attività Educativa – questo include l'istruzione di primo livello e qualsiasi arte post-secondaria.
  • Esposizioni – elenca dove hai esposto, iniziando dagli spettacoli più recenti per primi.
  • Bibliografia – se il tuo lavoro è stato scritto in qualche pubblicazione, questo è il posto giusto per elencarlo. Consulta una guida alle citazioni per indicazioni sulla formattazione della bibliografia.
  • Collezioni – elenca tutte le istituzioni pubbliche che possiedono la tua opera d'arte.
  • pubblicazioni – se hai pubblicato testi legati all'arte, includilo qui!
  • Insegnamento – hai mai lavorato come professore a contratto o istruttore? Includi queste informazioni qui!
  • Progetti curatoriali – se hai mai partecipato in veste di curatore – questo può anche includere nelle tue mostre – allora dovresti includere queste informazioni qui.
  • Premi e sovvenzioni – se hai ricevuto premi o sovvenzioni per il tuo lavoro, fornisci un elenco dettagliato delle organizzazioni che ti hanno assegnato il riconoscimento e sii specifico su ciò che ciò ha comportato.
  • Residenze – hai completato delle residenze d'artista? Se sì, elenca dove e quando e quale è stato il frutto della residenza, con una spiegazione dettagliata del progetto.

Strutturare il tuo curriculum

Ora che hai individuato tutte le varie sezioni che dovrebbero essere incluse nel tuo curriculum, come dovresti strutturarlo? Come dovresti organizzare la tua esperienza per la massima efficacia? Come notato da Swarts, le gallerie sono spesso più interessate a dove un artista ha esposto il proprio lavoro e se in precedenza hanno lavorato con una galleria e venduto il proprio lavoro.

"Per noi, si tratta più di avere un po' di profondità nell'esperienza di un artista", dice. “L'artista è stato a fiere d'arte, esposto in altre gallerie? Hanno esposto da qualche parte che porta un grande nome? Sono molto più interessato a dove hanno mostrato e qual è il loro mercato, piuttosto che al loro background educativo". È interessante notare che Swarts nota che i collezionisti hanno la propria lista dei desideri quando si tratta del CV dell'artista. "Per i collezionisti, per lo più vogliono sapere di essere stati in un museo o in una casa d'aste", afferma Swarts.

I commenti Swarts sono utili quando si elabora una strategia per il layout del curriculum dell'artista: ti consigliamo di guidare con determinati elementi a seconda di dove invierai i tuoi materiali. Ad esempio, se stai inviando il tuo lavoro e il tuo curriculum a una galleria, assicurati di essere all'avanguardia con le mostre passate e la partecipazione a fiere d'arte. Se vendi direttamente a un collezionista (o intendi sviluppare un'attività diretta da artista a collezionista) considera che questi acquirenti in genere assegnano il maggior peso alle collezioni dei musei o alle vendite delle case d'aste. Pertanto, quando invii alle gallerie, potresti volerlo strutturare come segue:

In questo esempio, il curriculum dell'artista conduce con mostre e affiliazioni a gallerie per attirare l'interesse di una galleria.

Come puoi vedere, questo layout include prima le informazioni standard: il nome dell'artista, la sua posizione e le informazioni di contatto, con gli indirizzi e-mail e i siti Web professionali richiesti. Poi il Dichiarazione dell'artista è incluso, seguito dalla storia della mostra dell'artista prima di tutto fare appello a una galleria o un'istituzione.

In alternativa, se utilizzi il curriculum dell'artista per i tuoi scopi commerciali, come la vendita diretta ai collezionisti, potresti voler organizzare in questo modo:

Questo curriculum d'artista conduce con affiliazioni a gallerie e un elenco di clienti per attirare l'interesse dei collezionisti.

In questo esempio di curriculum, l'artista conduce con le informazioni personali standard, ma capovolge la propria esperienza espositiva per guidare l'elenco dei clienti e delle gallerie per attirare i collezionisti privati.

Se sei un artista emergente e non hai molte informazioni da includere in merito a mostre o altri riconoscimenti speciali, guida con il tuo background educativo e qualsiasi spettacolo o progetto che hai organizzato personalmente.

Infine, considera l'importanza di avere campioni visivi che coincidano con il tuo curriculum. "Aiutare sicuramente ad essere più visivi", afferma Swarts. "Se il curriculum di un artista indica che il suo lavoro è stato in una mostra o in una collezione privata o aziendale, è fantastico avere immagini come prova visiva". Se stai inviando un CV per artista digitale, prendi in considerazione l'esplorazione di piattaforme che ti consentano di allegare portfolio di opere d'arte alle tue mostre o esperienze. Se stampi il tuo curriculum su carta, considera di organizzare queste informazioni in un formato rilegato con le immagini visive inviate come allegato aggiuntivo.

Ora che hai compreso l'importanza di scrivere un curriculum da artista, assicurati di aggiornare il tuo curriculum man mano che cambia o si evolve. Non essere timido nel presentare questi materiali a potenziali collezionisti o altre parti interessate e ricordati sempre di tenerli lucidi. Ancora più importante, ricorda che il tuo curriculum da artista dovrebbe essere autentico e veritiero sullo scopo del tuo lavoro.

 

Nicole Martinez
Nicole Martinez

Nicole è una giornalista veterana di arte e cultura. I suoi lavori sono apparsi su Reuters, VICE, Hyperallergic, Univision e altri.

Contattaci

Indirizzo: Programmi di sussidio 1145 17th Street NW
Telefono: 888-557-4450
E-mail: [email protected]
Assistenza: EngoTheme

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti.